In principio c’era…

In  realtà dovrei iniziare con “In principio c’erano”, dato che parlo di me e mio marito, Davide. Che in principio principio non era ancora mio marito, ci ha messo ben 10 anni di cui 4 di convivenza prima di chiedermi di sposarlo…

Oggi vorrei raccontarvi di quel giorno, quello che molti dicono essere stato il più bel giorno della loro vita. Vi anticipo che per me non lo è stato. Nel senso: è stato un giorno spettacolare, magnifico, emozioni a non finire, ma non il più bello della mia vita, quello è sempre in aggiornamento 😉

Parto con questo ricordo perchè è da qui che è nata la mia mammitudine: no matrimonio, no figli! E poi perchè è stato talmente bello che sarebbe un peccato non condividerlo con più persone possibili ^_^

Era il lontano 26/4/2012, festeggiavamo il decimo anniversario di fidanzamento…già sapevo che lui mi avrebbe chiesto di sposarlo a cena, era palese: per la prima volta aveva organizzato tutto lui, una cena con vista in un ristorante superlusso sul lago di Como. E poi suo padre ci aveva chiesto più volte durante la giornata, con fare ammiccante, di fargli sapere com’era andata…e poi, cosa fondamentale, gli avevo sgamato la scatolina dell’anello nella borsa!! Ciccio (Davide per i profani), non mi odiare, non te l’ho mai detto!! Ma non potevo mica mentire ai miei lettori, no? E comunque adesso non ha più importanza, tanto ti ho detto sì!
Potrete ben capire come con tutti questi antefatti la cena sia stata all’insegna dell’imbarazzo: io, che di solito parlo a macchinetta, quasi non riuscivo a spiaccicare parola, e, stronza fino al midollo, piuttosto che dargli l’occasione mi stavo pisciando addosso perchè volevo vedere che scusa avrebbe inventato  per farmi la proposta 🙂
Ecco, semplicemente, dopo un piccolo discorso introduttivo che a me già rideva anche il deretano, si è messo in ginocchio davanti al tavolo e me l’ha chiesto. Banale ma sempre ad effetto ed efficace!!

Una cosa come tipo il giorno dopo siamo andati al ristorante che già avevamo adocchiato a chiedere la prima data disponibile…e così fu il 7/9/13  <3

I preparativi sono stati esilaranti! Partecipazioni: subito fatte – rigorosamente online! Auto: scelta in un nanosecondo. Fedi: semplici ma eleganti, subito a posto anche quelle!

Sacchettini dei confetti e bomboniere: tutto fatto da me con tanta fatica ma tanta passione e affetto ^_^

E finalmente arriva la parte più divertente (e a mio parere importante): vestito, trucco e parrucco!! Trovare il vestito è stato come nei programmi che si vedono in TV: quando vedi il tuo lo riconosci, lo senti, ti dà un’emozione indescrivibile! Ne ho provati molti – e mi stavano bene tutti: vedete?

Ma la mia faccia diceva tutto…
Finchè poi ne vedi uno sul manichino, un dettaglio ti colpisce…

Lo provi e…magia! Non vorresti più toglierlo! Una volta definito anche trucco e parrucco….

…TA DAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAA:

AH! La magritudine!!
Tutto è pronto per il gran giorno!
Ci è andata di straculo: la prima giornata caldissima dopo diversi giorni di pioggia, uno spettacolo! E meno male, altrimenti non saremmo riusciti a sfruttare il giardino del ristorante che era una meraviglia e ci ha regalato questa bellissima foto da marito e moglie, che prima o poi riusciremo a far stampare in gigantografia da appendere sopra il lettone…

Non avrei potuto desiderare di meglio per il mio matrimonio: tutto è filato liscio, è stata una festa incredibile!

Raggianti, apriamo le danze:

E vuoi non fare anche un walzer con papà?

Poi, inaspettatamente, quello che ormai è diventato da poco mio marito mi dedica una canzone…e me la canta davanti a tutti, con me in lacrime, commossa all’inverosimile (quindi meglio che vediate solo lui :-P)!

Arriviamo raggianti al taglio della torta…

E concludiamo in bellezza con un microconcerto a sorpresa con nostra band!

Stanca ma felice, arrivo a fine giornata un po’ sfatta, ma sempre con la finezza che mi contraddistigue…

E chi l’avrebbe mai detto che quel giorno meraviglioso sarebbe stato il punto di partenza della nostra tris-genitorialità?

Va che belli che siamo!!

Alla prossima!!

4 comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *